Battipalo

Battipalo

LA TECNOLOGIA PERMETTE DI INFIGGERE NEL TERRENO CONDOTTE DI ACCIAIO A FRONTE APERTO CON IMPIEGO DI SPECIALI PERCUSSORI PNEUMATICI CON L’APPLICAZIONE DI UNA SOLLECITAZIONE IMPULSIVA (E NON UNA SPINTA CONTINUA).

Con l’inizio dell’inserimento il battente pneumatico, posizionato all’estremità posteriore della condotta, si autosostiene grazie ad appositi tiranti che lo collegano al tubo stesso da infiggere.
La tecnologia non necessita della presenza di martinetti idraulici né di una specifica struttura per fornire loro il contrasto.
Il terreno di scavo durante l’avanzamento è inglobato nel tubo e, a fine perforazione, viene rimosso con un getto di acqua o di aria in pressione oppure utilizzando una coclea.

FASI OPERATIVE DI REALIZZAZIONE

1) realizzazione della postazione di spinta dalle dimensioni planimetriche opportune per il tipo di condotta da installare, fino alla profondità prevista in fase di progettazione;
2) posizionamento della prima barra di condotta, sull’asse della perforazione di progetto. La testata anteriore della tubazione viene opportunamente rinforzata per favorire l’inserimento allorché in terreni particolarmente consistenti;
3) infissione mediante pressopercussione dei tubi saldandoli in sequenza fino al raggiungimento della posizione prefissata. L’estremità posteriore del tubo, cui è applicato il battente, è corredata da un anello ripartitore di spinta;
4) estrazione dal pozzo di arrivo della testata in acciaio e asportazione del materiale di risulta.

> SCARICA IL DOCUMENTO ILLUSTRATIVO

 

© 2012-2017 Pato S.r.l. P.IVA - 00939400297 All Rights Reserved